Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Ascolta “Come trovi sempre nuova musica?” su Spreaker.

Mi è stata posta più volte questa domanda e, finalmente, adesso proverò a rispondere: come si fa ad ascoltare sempre nuova musica?

Tre semplici consigli

Tutti noi abbiamo sviluppato dei “metodi” più o meno funzionanti, per far fronte a questo problema, ma qui di seguito vi elenco quelli che, a mio avviso, funzionano più degli altri

Fatti consigliare da chi ti sta vicino

Forse il metodo che più utilizzo tutt’ora è farsi consigliare dagli altri. Sembrerebbe un’idea banale, ma la maggior parte delle volte funziona. Provate a pensarci: frequentiamo per la maggior parte del tempo, o almeno lo si spera, persone che stimiamo e con le quali condividiamo pensieri e gusti. Perchè, allora, non accettare i loro consigli? Molto probabilmente, i loro gusti musicali, saranno molto vicini ai tuoi. Certo, nella mia vita forse questo metodo è stato utilizzato al contrario: sono io a dare consigli agli amici. È uno sporco lavoro, ma qualcuno dovrà pur farlo!

Fatti aiutare da internet…

Non sempre ci si può avvalere di una metodologia studiata, a volte bisogna anche affidarsi alla fortuna o andare a cercarla. Ed ecco che arrivano i suggerimenti online. Giornali specializzati di musica, online o cartacei che siano; la sezione culturale dei quotidiani nazionali; i 15 secondi di musica inseriti nella storia di tua sorella al mare; il videoclip di un brano che non conosci, postato da tuo cugino su Facebook; i modi per inciampare in un nuovo brano sono molteplici, se si è online. Sono sicuro non vi verrà troppo difficile stare più attenti del solito.

…o da un computer

Altri metodi, invece, li attuiamo involontariamente perchè fanno parte della nostra quotidianità. Ci siamo abituati alla presenza dello streaming online e, per la maggior parte di noi, ascoltare della musica significa farlo onlina. Perchè allora non farci consigliare dalle intelligenze artificiali? Gli algoritmi, che siano essi di Spotify o di YouTube, di Apple music o Deezer ecc, possono essere dei grandi alleati per la scoperta dei nuovi brani da ascoltare. Di certo, come abbiamo visto in una scorsa puntata, questi algoritmi funzionano per prossimità e la nostra bolla di conoscenze non si amplia davvero tanto, ma tanto vale provarci e ascoltare qualcosa che ci faccia stare bene.

Se non ne avete abbastanza

Non vi basta andare a spulciare tra giornali, riviste, profili social dei parenti e farvi aiutare da amici o computer? Lo capisco, neanche io mi accontento facilmente. Ed è per questo che vi racconto due aneddoti che, probabilmente, vi potranno aiutare a scoprire nuova musica. Come ascoltarli? Ma è semplice: fai play sul player in alto e ascolta il podcast di oggi!

Indie Bites torna la prossima settimana con l’intervista e un nuovo podcast, per parlare di musica insieme!

Non dimenticare di seguirci su Instagram e di iscriverti al canale Telegram, per rimanere sempre aggiornato sulle novità del podcast!

Ehi! Non sai dove ascoltare questa puntata? Niente paura, clicca sul tuo player preferito!